Martedì, 31 Marzo 2020 16:14

Introspezioni: Ciclo di riflessioni attraverso la pellicola cinematografica

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Approfondimenti psicologici sulle nostre emozioni al tempo del Coronavirus

Il cinema è arte, è comunicazione, è mezzo d’espressione. È una fabbrica di sogni che appassiona ed emoziona. È attraverso questa dimensione molto vicina a quella onirica che la pellicola cinematografica offre la possibilità di ri-descrivere, re-interpretare la realtà con diverse categorie basate sull'immaginazione, andando a solleticare il gusto dell'interpretazione e stimolando l'ascoltatore alla ricerca di senso e pertinenza.

La metafora cinematografica non solo stimola un orientamento attivo del pensiero, ma anche l’occasione di giungere a possibili soluzioni del problema poiché incoraggia la mente a connettere diversi livelli: cognitivo, emotivo e sensoriale.

La pellicola cinematografica ci permette di immergerci nelle storie, nei vissuti, nelle emozioni dei protagonisti e vivere insieme quanto sta accadendo nelle loro vite. Strumento influente che consente di poter lasciare andare aspetti più razionali e cognitivi, per accogliere sensazioni ed emozioni, non solo quando vengono rispecchiate parti positive e accettate di noi, ma soprattutto quando vengono messi in scena aspetti più in ombra e meno riconosciuti.

Aspetto interessante è che immedesimandosi o addirittura, identificandosi nel protagonista di un film si ha modo di provare tutta una gamma di sensazioni di grande valore sotto il profilo emotivo, ma mai così intense da destabilizzare. Proviamo emozioni, ma riusciamo a mantenere una distanza che consente di assaporarle senza esserne travolti.

Proprio per la possibilità di veicolare messaggi di forte impatto, abbiamo scelto il cinema come prospettiva da cui partire per poter sviluppare contenuti e approfondimenti di carattere squisitamente psicologico. Ad ogni film sarà associato un collage di immagini e un messaggio in pillola, arricchito da un articolo di riferimento utile ad approfondire la tematica emersa.

 

Come un padre può aiutare il figlio ad affrontare le sue paure. Spunti di riflessione a partire dal film: “After Earth. Dopo la fine del mondo”. Un breve approfondimento sulle strutture cerebrali e suoi nostri meccanismi di sopravvivenza.

La Solitudine un limite o un’opportunità? Spunti di riflessione a partire dal film “Adaline – L'eterna giovinezza”

Ipocondria: cosa c'è dietro all'ansia da malattia. Spunti di riflessione a partire dal film “Maledetto il giorno che t’ho incontrato”

Autostima e Autodeterminazione e sviluppare la giusta autodeterminazione. Spunti di riflessione a partire dal film “Gattaca- La porta dell'universo”

 

Contatta lo Psicologo Consultorio Antera

Per richiedere un primo incontro gratuito è sufficiente telefonare al 320.87.55.641 (anche via SMS o tramite WhatsApp) – o inviarci un messaggio tramite l'apposita area contattaci

Per comunicazioni di tipo diverso, non relative ad informazioni sui servizi, utilizzate l'indirizzo e-mail segreteria@consultorioantera.it

Iscriviti alla nostra newsletter

Per tutti gli iscritti alla nostra newsletter, sono disponibili in esclusiva i nostri e-book, pubblicati periodicamente con l’obiettivo di contribuire alla divulgazione qualitativa della professione. Trattano di argomenti di interesse comune, inerenti il benessere psicologico o le problematiche più diffuse: prendendo spunto dalla letteratura scientifica e dalla esperienza clinica, cercheranno di rispondere alle domande più frequenti e di far emergere nuovi spunti di riflessione.

Sono risorse che il Consultorio Antera Onlus desidera mettere a disposizione in maniera del tutto gratuita per chiunque abbia curiosità e interesse relativi allo specifico tema di volta in volta trattato.

compila il form seguente per ricevere la nostra newsletter e i nostri ebook gratuitamente.

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo